ALTO ADIGE SPERIMENTA NUOVO SISTEMA DI INCENTIVI

1 Ottobre 2007, di Redazione Wall Street Italia

(9Colonne) – Bolzano, 1 ott – Entra in vigore a partire da oggi in Alto Adige il nuovo sistema di agevolazioni pubbliche nei settori dell’artigianato, dell’industria, del commercio e dei servizi. Il nuovo sistema punta alla concentrazione dei mezzi finanziari, sostenendo meno investimenti, ma in maniera più sicura e potenzialmente in modo più consistente. I concetti chiave sono crescita, innovazione, ambiente e servizio di vicinato. Per due dei filtri elaborati nel testo tecnico della riforma (immobilizzazioni materiali e filtro win) è prevista una fase di prova sino al primo ottobre 2010, “in modo tale – ha spiegato l’assessore all’Economia, Frick – da testarne gli effetti in maniera concreta”. In questo periodo, chi rinnoverà almeno il 50% delle immmobilizzazioni materiali, oppure chi potrà contare su un indice di crescita e produttività “win” di almeno 1,20, avrà diritto ad una maggiorazione degli incentivi del 2%. I due contributi non sono però cumulabili. Durante la cosiddetta fase-test, gli incentivi saranno calibrati per consentire il sostegno alla modernizzazione delle strutture produttive e alla crescita della competitività. Al termine di questa fase, i filtri immobilizzazioni materiali e win torneranno alla loro versione originale: ovvero, riceverà un contributo chi innova almeno il 30% delle immobilizzazioni materiali, o chi avrà un tasso win di almeno 1 punto.