Alibaba: analisti vedono boom del titolo, salirà del 34%

18 Agosto 2017, di Mariangela Tessa

Il titolo di Aibaba è decisamente sottovalutato secondo gli analisti, che vedono nel futuro delle azioni del gigante asiatico del commercio elettronico un rialzo fino al 34% rispetto ai valori di ieri quando il titolo ha chiuso in $163.92.

Nella lista degli analisti che hanno rivisto al rialzo i prezzi, spiccano gli esperti di Nomura che hanno portato il target price da 170 a 201 dollari mentre quelli di Deutsche Bank lo hanno fissato ancora più in alto a $208 (da $201). Per Daiwa Capital Markets, il prezzo giusto di Amazon è invece $205.

I più ottimisti restano finora gli analisti dell’ufficio studi di Raymond James secondo cui il prezzo del concorrente asiatico di Amazon si spingerà fino a  $220, ovvero il 34% sopra i valori della chiusura di ieri.

Alla base della view positiva c’è stata la conferma, avvenuta in occasione della trimestrale diffusa ieri, dell’espansione positiva delle attività fuori dal settore tradizionale dell’ecommerce.

Nel trimestre che si è chiuso a giugno, il gruppo capeggiato da Jack Ma ha registrato ricavi in aumento del 56% a 50,2 miliardi di yuan (7,4 miliardi di dollari) e utile netto a 14,03 miliardi di yuan ( 2,07 miliardi di dollari ).

La più grande fonte di entrate di Alibaba resta comunque il commercio elettronico, con ricavi su del 58% a 43 miliardi di yuan (6,3 miliardi di dollari), ma inizia a crescere anche il cloud computing. Il fatturato dei servizi della “nuvola” sono aumentati del 96% su base annua a 2,4 miliardi di yuan (359 milioni di dollari), mentre i clienti a pagamento ha sfondato per la prima volta il tetto di un milione (+137mila utenti rispetto al trimestre precedente). Il business, però, registra una perdita per l’equivalente di 78 milioni di dollari. Meno brillanti i conti della divisione media, con servizi simili alla piattaforma Netflix, che ha segnato un incremento del 30% (602 milioni di dollari), più basso rispetto ai ritmi dei trimestri predecenti.