Alerion, Industria e Innovazione rimborsa anticipatamente debito

7 Aprile 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Alerion Clean Power ha sottoscritto in data odierna un accordo con Industria e Innovazione S.p.A. e Realty Vailog S.p.A. con il quale è stato convenuto il rimborso anticipato parziale per Euro 15 milioni del credito vantato da Alerion nei confronti di Industria e Innovazione in forza del contratto di compravendita delle partecipazioni “non energy” , tra cui la partecipazione in Realty, sottoscritto in data 6 agosto 2008. Lo si legge in una nota. A fronte di tale rimborso, Alerion ha consentito, nell’ambito dell’ operazione di fusione tra Industria e Innovazione e Realty, lo svincolo del pegno detenuto sulle azioni della stessa Realty, derivante dal predetto accordo di compravendita. Il pagamento del rimborso anticipato è stato effettuato per Euro 3 milioni in data odierna e il pagamento della rimanente parte, pari a Euro 12 milioni, sarà effettuato entro l’11 maggio 2010. A seguito del rimborso anticipato parziale e della suddetta fusione, il credito residuo vantato da Alerion nei confronti della società risultante dalla citata fusione, che manterrà la denominazione di Industria e Innovazione S.p.A., alla data del 11 maggio 2010 sarà pari a complessivi Euro 16,8 milioni. Le altre condizioni economiche del credito, fra le quali il tasso di interesse pari al 7,5% annuo e la scadenza al 31 dicembre 2011, restano immutate. Il Cda di Alerion, in considerazione del fatto che la sopracitata operazione di compravendita con Industria e Innovazione era stata qualificata come operazione con parti correlate, ha designato un amministratore indipendente per la negoziazione e la definizione delle condizioni e dei termini relativi all’accordo stipulato in data odierna.