Al via la quarta edizione del Mese dell’Educazione Finanziaria

1 Ottobre 2021, di Alessandra Caparello

Al via da oggi, 1° ottobre 2021, la quarta edizione del Mese dell’Educazione Finanziaria (#OttobreEdufin2021), l’iniziativa promossa dal Comitato per la programmazione e il coordinamento delle attività di educazione finanziaria (Comitato Edufin) di cui è membro anche CONSOB.

Mese dell’educazione finanziaria 2021

Dal 1 al 31 ottobre in tutta Italia, finalmente anche in presenza dopo la pandemia Covid e le restrizioni vissute, si svolgeranno tanti appuntamenti che metteranno al centro dell’attenzione degli italiani i temi dell’educazione finanziaria, assicurativa e previdenziale. Lo slogan ufficiale del Mese dell’educazione finanziaria è infatti “Prenditi cura del tuo futuro! – L’ABC della finanza – Conoscere dà i suoi frutti”, lo stesso della campagna di comunicazione nazionale realizzata dal Comitato Edufin, in collaborazione con il Dipartimento per l’Informazione e l’Editoria della Presidenza del Consiglio dei Ministri, e con il contributo di risorse del Ministero per lo Sviluppo Economico provenienti da sanzioni Antitrust. La campagna partirà il 4 ottobre su tv locali, radio, internet, social e sarà visibile anche sugli spazi gratuiti della RAI dal 5 ottobre.

Il Mese dell’educazione finanziaria 2021 si apre come ogni anno con la World Investor Week (Wiw), la Settimana mondiale dell’investitore. Tornano la Giornata dell’educazione assicurativa, l’11 ottobre, e la Settimana dell’educazione previdenziale, dal 18 al 24 ottobre. Tutti gli appuntamenti sono visionabile sul calendario, in continuo aggiornamento, consultabile sul portale del Comitato QuelloCheConta e sul profilo Facebook del Comitato @ITAedufin. Per partecipare alle iniziative, che si svolgeranno in presenza e via web, basta scorrere il calendario, scegliere l’evento di interesse, iscriversi e partecipare. In programma seminari, lezioni, giochi, laboratori e spettacoli gratuiti con l’obiettivo di offrire occasioni per informarsi, discutere e capire come gestire e programmare le risorse finanziarie personali e familiari, approfondendo i temi del risparmio, degli investimenti, delle assicurazioni e della previdenza.

Educazione finanziaria, questa sconosciuta

Secondo una definizione fornita dall’OCSE, l’educazione finanziaria è quel  processo attraverso il quale i consumatori, i risparmiatori e gli investitori migliorano le loro capacità di comprensione dei prodotti finanziari e dei concetti che ne sono alla base e attraverso istruzioni, informazioni, consigli sviluppano attitudini e conoscenze atte a comprendere i rischi e le opportunità di fare scelte informate, dove ricevere supporto o aiuto, per realizzare tali scelte e per le azioni da intraprendere per migliorare il proprio stato e il livello di protezione.

E’ essenziale avere un’educazione finanziaria e iniziare a crearla fin da piccoli. A tal proposito, se il mondo della finanza ti sembra complicato e non sai come affrontarlo, sul sito Quellocheconta si possono facilmente trovare cinque semplici consigli che possono apparire scontati, invece sono fondamentali per non lasciare le proprie decisioni in mano ad altri e vivere con più serenità.

  1. Abbi cura dei tuoi soldi

È un buon principio per prenderti cura di te e dei tuoi cari. Dedica attenzione e tempo a controllare le tue finanze, ad annotare entrate e uscite, a valutare gli acquisti. In generale, trattare questo argomento con l’attenzione che merita è una buona abitudine che ti darà un maggiore senso di tranquillità oggi e potrà evitarti dei problemi domani.

  1. Informati bene

Chiedi, cerca e leggi. Oggi è più facile accedere ad ogni tipo di informazione. Nell’ambito finanziario bisogna cercare fonti attendibili ad esempio canali istituzionali e ufficiali. E fatti sempre qualche domanda in più: è meglio che ritrovarsi con qualche soldo in meno!

  1. Confronta più prodotti

Prima di fare acquisti probabilmente ti informi e vuoi conoscere tanti dettagli. Fallo anche tutte le volte che cerchi un prodotto finanziario: confrontalo con altri, facendolo tu stesso o tramite dei professionisti. Per scegliere bene serve tempo ma ne vale la pena!

  1. Non firmare se non hai compreso

Tutte le volte che ti viene proposto un prodotto o servizio finanziario non sentirti obbligato in alcun modo a firmare se ci sono delle cose che non hai compreso o ti sembrano poco chiare, la firma ha un valore. Potrai riservarti di richiedere del tempo per reperire le tue informazioni e chiarirti i dubbi prima di procedere.

  1. Più guadagni più rischi

Non farti allettare da ipotesi di facili guadagni senza ponderare bene. Ricorda che tassi di interesse più alti rappresentano anche un rischio maggiore. Te la senti di prenderti questo rischio per guadagnare di più?