Al via il sondaggio di Wall Street Italia e Anasf per Consulentia

11 Settembre 2019, di Redazione Wall Street Italia

È partito in questi giorni il sondaggio telefonico di Wall Street Italia e Anasf, realizzato con la collaborazione con la società di ricerche di mercato Mikaline, riservato ai consulenti finanziari italiani i cui risultati saranno presentati in occasione del prossimo appuntamento di Consulentia che si terrà a Bologna l’1-2 ottobre 2019.

La ricerca è focalizzata sui seguenti temi:

  • La “finanza etica” cosa rappresenta nel rapporto professionale con il cliente investitore;
  • Il riconoscimento del ruolo sociale del consulente finanziario nel settore del risparmio gestito;
  • L’importanza della formazione e delle certificazioni nel rapporto con il cliente investitore: il pensiero del consulente ed il pensiero del cliente investitore;
  • I nuovi scenari demografici e gli impatti nel rapporto professionale con il cliente investitore.

 

“L’indagine, oltre a fornirci la fotografia di aspetti rilevanti per la nostra attività, ci offrirà anche spunti di sicuro interesse su dove convogliare le nostre energie nel prossimo futuro. Certificazione e aggiornamento professionale, ruolo sociale degli operatori, approccio etico nei confronti del risparmiatore sono solo alcuni dei temi su cui Anasf pone la sua attenzione e su cui chiede al mercato e al settore una riflessione, che proseguirà a Bologna il 1° ottobre con il nostro appuntamento autunnale di ConsulenTia” ha dichiarato il presidente dell’Anasf Maurizio Bufi.

“Per noi di Wall Street Italia collaborare con Anasf rappresenta un punto di partenza per dialogare di più e meglio con il mondo della consulenza finanziaria chiamata a rappresentare un ruolo di straordinaria importanza sociale. Proprio per esservi di supporto abbiamo bisogno di conoscere le vostre opinioni ed è per questo che abbiamo progettato l’indagine in corso. Vi ringraziamo per la collaborazione che gli intervistati stanno già dimostrando” ha sottolineato Leopoldo Gasbarro, direttore responsabile di Wall Street Italia.