Actelios crolla dopo annuncio riorganizzazione gruppo

31 Maggio 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Pessimo esordio per Actelios, che torna stamane alle contrattazioni dopo la sospensione di venerdì decisa da Borsa Italiana in attesa di comunicato. La nota è poi giunta nel tardo pomeriggio, preannunciando grandi novità. I cda di Falck, Falck Energy e Actelios hanno infatti approvato il progetto di consolidamento delle attività nell’energia rinnovabile del Gruppo Falck in Actelios. L’operazione, che prevede tra le altre cose un aumento di capitale mediante conferimento in natura più un aumento di capitale in opzione fino a 130 milioni di euro, darà vita al primo gruppo quotato in Italia interamente focalizzato sul settore delle energie rinnovabili e uno dei principali a livello europeo. Secondo Milano Finanza la capitalizzazione di mercato alla fine di tutte le operazioni dovrebbe attestarsi a 800 mln di euro. La partecipazione di Falck spa in Actelios sarà del 74,9%. Le azioni della società stanno cedendo il 5,52% a 3,34 euro, con volumi di scambio elevatissimi rispetto alla media mensile.