Acotel, nel 2009 crescita importante dei ricavi

12 Marzo 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Il Gruppo Acotel ha conseguito nell’esercizio 2009 una crescita importante (+57%) dei ricavi consolidati che hanno raggiunto la quota di 139,4 milioni di Euro rispetto agli 88,7 milioni di Euro del precedente esercizio. Tale risultato, ancor più significativo considerando che nel periodo 2005 – 2009 il tasso medio annuo di crescita (CAGR) dei ricavi consolidati è stato pari al 49%, è stato determinato dai successi ottenuti nel proporre servizi a valore aggiunto per la telefonia mobile direttamente al consumatore finale. Il Margine Operativo Lordo (EBITDA) consolidato si è attestato a circa 4,7 milioni di Euro e risulta in forte crescita (+101%) rispetto all’esercizio precedente per effetto soprattutto delle ottime performance ottenute dalla controllate Flycell Inc. e Info2cell. Al netto degli ammortamenti, pari a circa 2,5 milioni di Euro, e delle svalutazioni di valore di attività non correnti, il risultato operativo (EBIT) consolidato è positivo per circa 2,2 milioni di Euro rispetto alle 940 migliaia di Euro del precedente esercizio. Considerato il contributo della gestione finanziaria (+576 migliaia di euro), l’utile prima delle imposte del Gruppo è pari a 2,8 milioni di euro. Al netto delle imposte dell’esercizio (1,2 milioni di Euro) e del risultato di pertinenza di terzi (233 migliaia di Euro), l’utile dell’esercizio 2009 risulta pari a 1,3 milioni di Euro, rispetto al saldo parimenti positivo per circa 6,6 milioni di Euro del 2008 che però beneficiava – si ricorda – di proventi da partecipazione per 7,94 milioni di Euro generati dall’ingresso di Intesa Sanpaolo nel capitale di Noverca S.r.l. e di Noverca Italia S.r.l.. La posizione finanziaria netta al 31 dicembre 2009, positiva per 43,3 milioni di Euro, risulta in aumento rispetto a quella alla fine del 2008 (38,5 milioni di Euro), in virtù sia dei positivi risultati commerciali conseguiti da alcune controllate estere sia di una maggiore coincidenza fra incassi dai clienti e pagamenti ai fornitori. Il miglioramento della posizione finanziaria assume maggior rilievo se considerato alla luce delle risorse assorbite dal lancio commerciale dell’operatore mobile virtuale Nòverca. Il Consiglio di Amministrazione ha deliberato di proporre all’Assemblea la destinazione dell’utile d’esercizio interamente alla riserva disponibile di utili portati a nuovo.