ABB acquisisce da Terna ordine per apparecchiature elettriche

15 Luglio 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – ABB, il gruppo leader nelle tecnologie per l’energia e l’automazione, fornirà a Terna S.p.A. le apparecchiature di alta tensione per la sottostazione di Piossasco – Torino. Il valore della commessa è di 34 milioni di dollari. Lo si lgeg in una nota. ABB fornirà interruttori e apparecchiature realizzati con le tecnologie più innovative, tra cui soluzioni compatte per installazione all’interno, con tensioni nominali fino a 420 kV (kilovolt) e apparecchiature ibride per installazione all’esterno per tensioni di 145 kV. Inoltre, ABB fornirà anche il sistema di sorveglianza e controllo. ABB è leader negli apparati GIS (apparecchiature che riducono l’impiego di spazio fino al 70% rispetto alle soluzioni convenzionali AIS (apparecchiature isolate in aria). Grazie alle ridotte dimensioni, le apparecchiature GIS presentano minori difficoltà per l’installazioni in aree cittadine e dove lo spazio disponibile è limitato. Il particolare design di queste apparecchiature garantisce affidabilità ed efficienza ai sistemi elettrici e assicura continuità di servizio in condizioni ambientali severe con una limitata manutenzione. “La trasmissione di elettricità da uno stato all’altro, continuerà a giocare un ruolo di primo piano per garantire la disponibilità e l’affidabilità della fornitura di energia tra i vari paesi, limitando l’impatto ambientale”, ha dichiarato Bernhard Jucker, responsabile della divisione Power Products di ABB. “Prodotti e tecnologie allo stato dell’arte come gli apparati GIS assicureranno l’affidabilità e l’efficienza delle reti elettriche”. L’offerta ABB per gli impianti di alta tensione comprende apparecchiature con tensione nominale fino a 1.100 kV isolate in aria e in gas, soluzioni ibride, trasformatori di misura, condensatori e scaricatori di sovratensione per aumentare l’affidabilità, l’efficienza e la qualità dell’energia con il minimo impatto ambientale.