A&P nella morsa dei debiti cerca adviser per soluzione

13 Ottobre 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Pioggia di vendite sulla Great Atlantic & Pacific Tea, alla ricerca di una soluzione salva-bilancio. Il titolo della catena di supermercati sta lasciando sul parterre del Nyse il 15% dopo un report del Wall Street Journal secondo cui la compagnia, gravata da un forte debito per la guerra sui prezzi attuata negli ultimi anni, avrebbe preso contatti con banche di investimento per ristrutturare i pesanti oneri. I quotidiano, che cita fonti vicine alla situazione, parla di un passivo di circa 1 mld di dollari. La compagnia non avrebbe in mente ancora nessuna strategia, ma sembra certo che abbia escluso la via della bancarotta.