A Chicago blocco di tutti i contratti futures al Cme

25 Agosto 2014, di Redazione Wall Street Italia

CHIGACO (WSI) – Il Chicago Mercantile Exchange ha avviato di nuovo il trading elettronico dei futures dopo che un grave un problema tecnico ha bloccato tutti i mercati per quattro ore, colpendo le contrattazioni di contratti sugli indici azionari, sui titoli del Tesoro Usa, petrolio e oro.

CME Group Inc. (CME), il più grande mercato di futures del mondo, aveva sospeso le contrattazioni sul mercati elettronici di tutti i contratti Globex ad eccezione di quelli della Malesia relativi ai derivati sugli indici azionari, stando al sito web del CME. Il trading, che avrebbe dovuto cominciare alle 5 pm ora Chicago (domenica sera) per alcuni prodotti, è iniziato alle 9 di sera. La conseguenza e’ che tutti gli ordini saranno cancellati, ha comunicato la borsa di Chicago.