80% DEGLI UTENTI WEB AVRA’ UNA SECONDA VITA

3 Maggio 2007, di Redazione Wall Street Italia

(9Colonne) – Roma, 3 mag – La maggior parte degli internauti avrà una seconda identità ed un’altra vita nel Web. Entro il 2011, prevede la società di ricerca Gartner, la percentuale di utenti che avrà un proprio avatar, ovvero un alter ego virtuale su internet, sarà dell’80%. La multinazionale ha estratto questo dato da una ricerca che presenterà al Symposium/Itxpo, previsto dal 20 al 23 maggio prossimi a Barcellona. Non si tratta di un analisi sociologica mirata a capire i comportamenti degli utenti del Web, ma di uno studio che punta ad individuare modelli di businnes validi per monetizzare la nuova moda virtuale della seconda vita on line. La stessa Gartner, come molte altre aziende, ha già aperto una sede di rappresentanza “simulata” su Second Life, la piattaforma di riferimento del settore. Con due obiettivi: promuovere il proprio marchio e capire le abitudini di acquisto degli avatar, o meglio delle persone reali che li creano. “Le opportunità commerciali su Second Life – spiegano gli analisti- saranno limitate ad aree di nicchia, che devono essere identificate sin d’ora”.