5 PER MILLE: TRA LE UNIVERSITÀ PREVALE LA SAPIENZA

13 Giugno 2007, di Redazione Wall Street Italia

(9Colonne) – Roma, 13 giu – Nel 2006 sono stati quasi 16 milioni, sei su dieci, i contribuenti italiani che hanno devoluto il 5 per mille: oltre 9 milioni al settore Onlus e volontariato e più di 2 milioni ciascuno ai settori della Ricerca sanitaria, della Ricerca scientifica e delle attività svolte dai comuni. In particolare, il settore della Ricerca scientifica e dell’Università è stato scelto da 2 milioni e 172.000 contribuenti, di cui oltre 940.000 hanno indicato il settore senza scegliere alcuna associazione specifica. Tra le Università, negli elenchi dei destinatari pubblicati dall’Agenzia delle Entrate, in prima posizione a livello nazionale c’è l’Università “ La Sapienza ” di Roma con 15.024 preferenze, seguita da quelle di Bologna con 11.318 e di Napoli “Federico II” con 8.326. Gli atenei di Padova, Torino, Pavia e Firenze hanno ottenuto tra le 7 e le 8.000 firme, mentre un altro gruppo, comprendente l’Università di Pisa, quella della Calabria e la terza Università di Roma, hanno avuto più di 6.000 finanziatori.