Trump ricattabile dagli hacker russi. Cremlino smentisce

11 gennaio 2017, di Alessandra Caparello

Donald Trump sarebbe ricattabile dai russi. A lanciare la bomba la Cnn che cita diverse fonti ufficiali secondo cui gli hacker del Cremlino avrebbero carpito informazioni personali e finanziarie sugli affari del tycoon newyorchese eletto presidente degli Stati Uniti d’America.

Le rivelazioni sono contenute in un dossier inviato sia ad Obama che a Trump. Ma dal Cremlino arriva la smentita e i funzionari russi hanno parlato di una macchinazione costruita ad hoc per danneggiare le relazioni tra America e Russia.

Hai dimenticato la password?