Francia, Le Pen: “Ue autoritaria è destinata a morire”

10 febbraio 2017, di Mariangela Tessa

“Senza un cambiamento profondo e radicale, l’Unione europea è destinata a morire”. Lo ha detto Marine Le Pen durante un’intervista alla BBC, sottolineando la necessità che l’Ue abbandoni il suo carattere “autoritario”.

Nella stessa intervista, la leader francese del Front National, ha aggiunto che al momento le divisioni politiche in Europa non sono tra destra e sinistra ma “tra i populisti e globalisti”, specificando di essere “dalla parte del patriottismo”

Alla domanda se lasciare la zona euro, come Le Pen vuole, significherebbe la fine della moneta unica europea, ha detto: “Forse, e allora? L’euro non è una moneta, è un arma politica. L’euro è un coltello che l’Unione europea mette nelle spalle del popolo per costringerlo ad andare dove non vogliono andare “.

Le Pen ha inoltre sostenuto l’uscita francese dall’UE – un cosiddetto ‘Frexit’ – se l’UE non trasferisce i poteri di nuovo a Parigi. “O l’Unione europea restituisce ai francesi  la loro sovranità territoriale, le frontiere, il controllo sulla loro economia, il controllo sulla loro moneta e la superiorità delle loro leggi, o la Francia dovrà lasciare l’UE”.

Secondo l’ultimo sondaggio condotto da Opinionway per Les Echos e Radio Classique, Marine Le Pen avrebbe il 24% dei consensi al voto del 23 aprile, contro il 21% dell’ex ministro dell’Economia e il 20% di Fillon. Il candidato socialista Benoit Hamon si fermerebbe invece al 16%, seguito dal comunista Jean-Luc Melenchon, al 13%.

Ma anche se al primo turno è in testa, secondo la rilevazione, Le Pen non riuscirebbe a diventare presidente al ballottaggio del 7 maggio. Allora avrebbe infatti il 35% dei voti, contro il 65% di Macron, e sarebbe sconfitta anche da Fillon, che incasserebbe il 60% dei consensi.

Cresce intanto l’attesa, a mercati chiusi, del pronunciamento di Moody’s sul merito di credito francese per il rischio politico: al centro delle preoccupazioni degli investitori per il rischio di un’affermazione della candidata di estrema destra, Le Pen, alle presidenziali. Moody’s ha un outlook stabile sul rating Aa2 assegnato alla Francia.

Hai dimenticato la password?