#WSICall Savatteri (TRP): “Abitudini e settori, ecco cosa sta cambiando il Coronavirus” (VIDEO)

19 Marzo 2020, di Alessandro Chiatto

Nella nostra #WSICall, Donato Savatteri, head of Southern Europe di T. Rowe Price, fa il punto della situazione in una fase delicata per i mercati, spiegando quale può essere l’approccio giusto per gli investimenti: “Il Coronavirus ci è piombato addosso in modo totalmente imprevisto, è il classico cigno nero. Chiaramente sta avendo un impatto immediato devastante sui mercati finanziari e potrebbe averlo anche nel medio-lungo periodo. Con questo non voglio assolutamente dire che stia finendo il mondo e che la crescita di lungo periodo sia compromessa. Noi ci aspettavamo un’accelerazione della crescita per il 2020 e, ovviamente, questo non succederà dato che si sta andando verso dati molto brutti che puntano a una recessione temporanea. Nel lungo periodo, però, pensiamo che la crescita tornerà, le aziende torneranno a fare utili una volta che l’emergenza sarà finita”.

 

 

Cosa cambierà?

Quello che sicuramente cambierà – prosegue Savatteri –  sono le dinamiche settoriali e le abitudini dei consumatori. A livello settoriale, vediamo settori penalizzati più di altri, come il turismo, i trasporti, l’energia. Ma anche nel lungo periodo potrebbe cambiare qualcosa perché le abitudini delle persone stanno cambiando. Si è scoperto quanto può essere più efficiente fare riunioni virtuali, si viaggerebbe meno inquinando anche meno. Abbiamo visto, infatti, come anche a livello ambientale ci siano impatti positivi. Molti di coloro che non hanno fatto shopping online ora lo stanno facendo e, quando la crisi terminerà, continueranno a farlo. Quindi, ci saranno anche opportunità nel medio-lungo periodo, bisognerà cercare di essere dal lato giusto del cambiamento”.