WALL STREET:META’ GIORNATA ALL’INSEGNA DEL RIBASSO

11 Febbraio 2000, di Redazione Wall Street Italia

A meta’ della sessione borsistica a new York, i titoli tecnologici continuano a perdere terreno, mentre le blue chip del Dow Jones e i titoli dello Standard & Poor’s non riescono a risollevarsi dalla flessione iniziata fin dalle prime battute di contrattazione.

(VEDERE VARIAZIONI IN TEMPO REALE INDICI DOW JONES, STANDARD & POOR’S 500 E NASDAQ IN PRIMA PAGINA)

A trascinare il mercato al ribasso sono soprattutto Caterpillar (CAT)e Microsoft (MSFT), anche se Alcoa (AA) ha aiutato a moderare le perdite dopo aver ricevuto un rating positivo da CIBC World Market.

Intanto Dell Computer (DELL) e Cisco Systems (CSCO) hanno registrato il maggiore volume di vendite.

Dell Computer (DELL) aveva iniziato la mattinata al rialzo, dopo aver riportato per il quarto trimestre utili in linea con le previsioni degli analisti, ma vendite in aumento del 31%. Viene pero’ ora trattato a 38,19 dollari, in calo dell’1,57%.

Nonostante cio’, secondo l’analista Dan Niles di Robertson Stephens gli investitori non dovrebbero abbandonare il titolo, di cui sottolinea il rating “buy” con un target di prezzo di 50 dollari.

Sul fronte dei titoli a reddito fisso, il rendimento dei T-bond a 30 anni e’ sceso a 6,27% dal 6,34% di ieri. Le obbligazioni a lungo termine avevano perso terreno ieri dopo che l’asta governativa ha registrato la peggiore domanda degli ultimi 17 anni.

Nonostante sia l’indice Nasdaq che quello Dow Jones siano al ribasso oggi, alcuni titoli stanno registrando buoni guadagni.

Telecom Italia (TI), ad esempio, e’ in rialzo del 3,89% ad oltre 192 dollari dopo la notizia della fusione di Tin.it, la divisone di servizi Internet con Seat Pagine Gialle. L’affare unira’ il piu’ grosso ISP (Internet Service Provider) italiano con il principale portale Internet, e permettera’ a Telecom Italia il rafforzamento della sua presenza sul mercato online.

Tin.it detiene infatti circa il 41% del mercato ISP italiano con 2,4 milioni di utenti, mentre Seat Pagine Gialle controlla Virgilio, il leader dei portali Internet in Italia.

Nel settore tecnologico, Cabletron Systems (CS) e’ salito notevolmente dopo la notizia della divisione della societa’ in quattro unita’ indipendenti e il rating ‘buy’ di Lehman Brothers con un target di prezzo a 45 dollari.

TriQuint Semiconductor (TQNT) ha raggiunto un nuovo massimo dopo aver riportato utili per il quarto trimestre di 48 centesimi ad azione, 11 centesimi in piu’ delle aspettative. Banc of America Securities ha aumentato il suo target a 300 dollari, mentre USB l’ha portato a 275 dollari. Viene ora trattato a 249,38 dollari, un aumento del 9,40%.

Utili di 21 centesimi ad azione, in linea con le previsioni, non hanno invece aiutato Office Depot (ODP) che e’ in calo del 3,21%.

Ma ecco i 10 titoli piu’ trattati al New York Stock Exchange (dati delle 12:00) con i rispettivi volumi, prezzi e variazioni percentuali (verificare chiusure digitando i simboli dei singoli titoli su QUOTAZIONI INTERATTIVE):

(AOL) America Online, Inc. 9,746,900 57.563
-0.688 -1.18%;

(CS) Cabletron Systems, Inc. 9,708,100 37.250 +0.625 +1.71%;

(LU) Lucent Technologies Inc. 9,534,900 53.563 +0.563 +1.06%;

(CPQ) Compaq Computer Corporation 8,692,200 25.688 +0.688 +2.75%;

(VOD) Vodafone Airtouch Public Ads 7,677,000 54.063 -0.938 -1.70%;

(ODP) Office Depot, Inc. 8,020,900 13.063
-0.563 -4.13%;

(CD) Cendant Corporation 7,018,400 18.125
-0.563 -3.01%;

(MO) Philip Morris Companies Inc. 7,009,400 19.813 -0.063 -0.31%;

(C) Citigroup Inc. 5,370,500 54.563 +0.875 +1.63% ;

(PFE) Pfizer Inc 5,054,900 34.875 -0.125 -0.36%

Ed ecco i 10 titoli piu’ trattati al Nasdaq (dati delle 12:00) con i rispettivi volumi, prezzi e variazioni percentuali (verificare chiusure digitando i simboli dei singoli titoli su QUOTAZIONI INTERATTIVE):

(MSFT) Microsoft Corporation 29,371,500 101.188
-4.813 -4.54%;

(DELL) Dell Computer Corporation 24,148,000 37.813 -0.969 -2.50%;

(CSCO) Cisco Systems, Inc. 18,619,400 131.813
-4.125 -3.03%;

(CYTO) CYTOGEN Corporation 17,785,000 12.938 +2.313 +21.76%;

(FTHL) 16,604,800 30.250 +6.250 +26.04%;

(WCOM) MCI WorldCom, Inc. 15,928,900 50.813 +1.000 +2.01%;

(ORCL) Oracle Corporation 15,153,000 62.750 +0.438 +0.70%;

(NETA) Network Associates, Inc. 12,879,500 31.125 +3.188 +11.41%;

(PAGE) Paging Network, Inc. 9,774,100 3.156 +0.594 +23.17%;

(VNWI) 7,540,200 43.250 +22.250 +105.95%

(Notizia in fase di aggiornamento)