WALL STREET: SI SALVANO SOLO LE BLUE CHIP

18 Maggio 2000, di Redazione Wall Street Italia

Alla soglia di meta’ giornata tutti i principali indici di borsa piegano in negativo con l’eccezione del Dow Jones, che si limita a ridurre i guadagni iniziali. La seduta e’ caratterizzata da alta volatilita’ e basso volume di scambi.

(verifica quotazioni indici IN TEMPO REALE in prima pagina)

La caduta di WorldCom Inc. (WCOM), sulla notizia che l’antitrust ha dato parere negativo alla fusione con la concorrente Sprint Corp. (FON), ha avuto l’effetto di gelare tutto il settore tecnologico e delle societa’ a bassa capitalizzazione che gravitano nella galassia di Internet.

L’annuncio di un riacquisto di titoli del Tesoro Usa a lungo termine per $2 miliardi ha causato uno spostamento temporaneo degli parte degli investitori istituzionali dal mercato dei capitali ai mercati azionari, ma la cautela ha suggerito di privilegiare
Gli investitori stanno le Blue Chip scegliendo tra servizi, auto, farmaceutico e finanziario.

Oltre alle telecomunicazioni, marciano in negativo cartario e biotecnologie e high-tech in genere.

Tra i principali titoli in movimento a meta’ giornata sulla borsa di New York:

Nel settore della telefonia a lunga distanza, le autorita’ federali antitrust degli Usa hanno espresso parere negativo sulla fusione da $115 miliardi tra WorldCom Inc. (WCOM) e Sprint Corp. (FON) perche’ l’operazione violerebbe le leggi antitrust e creerebbe un monopolio nel settore dei router su Internet (centralini di smistamento dati). Sia WorldCom che Sprint segnano questa mattina un calo di circa il 3,5%.(vedi articolo WSI delle 08:55)

Nel settore Internet, Lycos (LCOS) ha chiuso il terzo trimestre con un utile di 7 centesimi per azione, in rialzo di 2 centesimi rispetto alle aspettative degli analisti. Il fatturato e’ cresciuto del 120% a quota $78,6 milioni. Il titolo, che ieri ha registrato un rialzo del 20% dopo la conferma della fusione con la spagnola Terra Networks (TRRA), guadagna a meta’ giornata quasi il 9%.

Nel settore delle fibre ottiche, JDS Uniphase (JDSU) perde il 3,5% dopo l’annuncio del pensionamento di Kevin Kalkhoven, presidente e amministratore delegato della societa’.

Nel settore farmaceutico, American Home Products (AHP) ha deciso di battere la concorrente AstraZeneca lanciando sul mercato il nuovo farmaco Protonix per la cura di problemi cardiaci a $3 per pillola, il 30% in meno rispetto a Prilosec, il medicinale prodotto da AstraZeneca. Il titolo American Home Products guadagna quasi l’ 1%.

Nel settore dell’immagazzinamento dati, Merrill Lynch questa mattina ha confernmato il rating per EMC Corp (EMC) e Network Appliance (NTAP), due societa’ leader nel settore. Il titolo EMC perde piu’ del 5,5%. A meta’ giornata, Network Appliance inverte tendenza e saegna un ribasso superiore all’1,5%.

Nel settore cinematografico, Vishay Intertechnology (VSH) guadagna il 4% dopo l’annuncio dell’acquisizione di Electro-Films Inc.. L’operazione permettera’ alla societa’ di espandere le proprie capacita’ nello sviluppo e produzione delle pellicole cinematografiche.

Nel settore dei giocattoli per bambini, Mattel Inc. (MAT) guadagna quasi il 2% dopo che Merrill Lynch na ha aumentato il rating da “Neutral-Accumulate” a “Accumulate- Buy” sulla base delle ottime prospettive di crescita della societa’.(vedi articolo WSI delle 09:45)

Ecco di seguito la lista dei 10 titoli più trattati al New York Stock Exchange (dati delle 12:00) con i rispettivi volumi, prezzi e variazioni percentuali (verificare aggiornamenti su QUOTAZIONI INTERATTIVE, digitando il simbolo dei singoli titoli):

(T) AT&T Corp. 10,309,000 36.938 -1.188 -3.11%;

(GM) General Motors Corporation 6,722,300 88.750 +2.375 +2.75%;

(MAT) Mattel, Inc. 5,737,800 13.000 +0.250 +1.96%;

(GE) General Electric Company 5,110,000 53.563 -0.063 -0.12%;

(NT) Nortel Networks Corporation 4,967,800 56.188 -0.188 -0.33%;

(C) Citigroup Inc. 4,798,300 62.188 +1.125 +1.84%;

(MO) Philip Morris Companies Inc. 4,570,200 27.500 +0.250 +0.92%;

(GMH) Hughes Electronics Corporation 4,516,500 90.250 +2.000 +2.27%;

(LU) Lucent Technologies Inc. 4,137,400 59.125 -0.375 -0.63%;

(PFE) Pfizer Inc 4,101,600 45.000 invariato 0.00%.

Ecco di seguito la lista dei 10 titoli più trattati al Nasdaq (dati delle 12:00) con i rispettivi volumi, prezzi e variazioni percentuali (verificare aggiornamenti su QUOTAZIONI INTERATTIVE, digitando il simbolo dei singoli titoli):

(CSCO) Cisco Systems, Inc. 42,131,900 55.375 -2.625 -4.53%;

(WCOM) WorldCom, Inc. 19,041,400 40.500 -1.500 -3.57%;

(LCOS) Lycos, Inc. 15,637,500 62.688 +5.094 +8.84%;

(INTC) Intel Corporation 11,239,400 123.625 +0.438 +0.36%;

(ORCL) Oracle Corporation 11,146,900 74.750 -3.438 -4.40%;

(COVD) Covad Communications Group, Inc. 10,661,700 26.688 +2.688 +11.20%;

(MSFT) Microsoft Corporation 10,009,700 66.875 -0.813 -1.20%;

(ERICY) Telefonaktiebolaget LM Ericsson 9,560,200 20.875 -0.313 -1.47%;

(JDSU) JDS Uniphase Corporation 9,211,300 89.375 -3.125 -3.38%;

(CMCSK) Comcast Corporation 7,352,400 31.125 +0.375 +1.22%.