Wall Street resiste ancora alle vendite

19 Luglio 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Wall Street resiste alle vendite a metà giornata con gli indici statunitensi che si posizionano poco sopra i livelli della vigilia. La giornata, d’oltreoceno, incominciata con il segno più ha visto gli indici a stelle e strisce passare sotto la linea di parità dopo che è stato reso noto l’unico dato della giornata che è stato un market mover anche per le borse continentali. L’indice NAHB sul mercato immobiliare è scivolato a luglio a 14 punti dai 16 rivisti del mese del mese precedente. Questo si è dimostrato il valore più basso da aprile 2009 ha fatto sgonfiare dei listini statunitensi che subito dopo la diffusione del report sono scivolati sotto la linea di parità. Sul mercato valutario, l’euro scambia a 1,2942 dolalri in rilazo dello 0,27% sul biglietto verde. La monete di Eurolandia ha toccato massimi molti vicini agli 1,30 dollari e precisamente a 1,2992 USD. In rialzo il prezzo del petrolio con le quotazioni che superano i 76,5 dollari al barile. Il Dow Jones mostra un rialzo dello 0,13% a 10111,29 punti, l’S&P500 un incremento dello 0,08% a 1065,7 punti ed il Nasdaq una plusvalenza dello 0,1% a quota 2185,8.