Wall Street positiva ma cauta

26 Luglio 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Partenza in cauto rialzo per Wall Street, come peraltro attesa, anticipata dall’inversione di rotta dei futures sugli indici a stelle e strisce, poco prima dell’avvio. I listini sembrano voler proseguire la performance positiva della settimana scorsa, nonostante uno scenario economico in peggioramento. Gli investitori infatti hanno guardato alle trimestrali societarie sostanzialmente positive pubblicate da alcune big statunitensi, trascurando il pessimismo denunciato dalla Federal Reserve. Il numero uno dell’istituto, Bernanke, parlando davanti alla Commissione bancaria del Senato, ha dovuto ammettere per la prima volta che le cose per l’economia americana non vanno poi così bene. La ripresa è più lenta del previsto e la Banca Centrale potrebbe essere costretta a somministrare nuovi stimoli monetari. Intanto è stato pubblicato un aggiornamento per il mese di giugno, sull’indice dell’attività economica della Federal Reserve di Chicago, che ha registrato un peggioramento a -0,63 da +0,31 rivisto di maggio. L’indice CFNAI è una media pesata di ben 85 indicatori che riflettono lo stato di salute dell’attività economica nazionale. Tra circa mezz’ora è atteso un altro aggiornamento sull’economia statunitense, in particolare il mercato immobiliare, relativo al dato sulle vendite di nuove case a giugno. Sulle prime rilevazioni, il Dow Jones mostra un timido incrmemnto dello 0,12% a 10.436,55 punti mentre il nasdaq sale dello 0,11% a 2.272,09 punti. Tonico anche il più ampio paniere S&P500 con un +0,18% a 1.104,61 punti.