WALL STREET: CAUTO OTTIMISMO IN APERTURA

10 Ottobre 2006, di Redazione Wall Street Italia

Gli indici americani hanno iniziato la seduta poco sopra la linea di parita’, con gli operatori in attesa dei dati sulle scorte di magazzino all’ingrosso e gia’ proiettati sugli utili di Alcoa. A fungere da catalizzatore potrebbe essere anche un intervento del presidente della Fed di Dallas, Sam Fisher. Il Dow Jones guadagna lo 0.07% a 11866, l’S&P500 e’ in rialzo dello 0.08% a 1351, il Nasdaq avanza dello 0.15% a 2315.

Il rialzo di ieri ha dimostrato come gli operatori siano maggiormente concentrati sugli sviluppi a breve termine (dati macro e risultati societari), anziche’ sui problemi connessi alla situazione geopolitica attuale.

Piu’ tardi verranno comunicati i dati sulle scorte di magazzino all’ingrosso e nel tardo pomeriggio quelli sul budget del tesoro. Con la trimestrale di Alcoa, poi, si entrera’ nel vivo della stagione degli utili. Il colosso dell’alluminio, primo componente del Dow Jones a diffondere i risultati fiscali, riportera’ la trimestrale subito dopo la chiusura dei mercati: le attese sono per un utile di 77 centesimi per azione.

Ad offrire supporto ai listini potrebbero continuare ad essere le notizie di fusioni ed acquisizioni. Ieri il colosso Internet Google ([[GOOG]]) ha reso ufficiale l’acquisto del popolare sito video YouTube per un corrispettivo di $1.65 miliardi da pagarsi in titoli.

Notevole apertura per la societa’ software Parametric Technology ([[PMTC]]) dopo aver rivisto al rialzo le stime trimestrali nell’after hour di ieri. Il titolo e’ schizzato di oltre 10 punti percentuali. Bene anche Supervalu ([[SVU]]), societa’ alimentare che ha riportato risultati migliori delle stime nel preborsa.

Nel comparto energetico, i futures sul petrolio hanno ripreso la discesa, scivolando di 59 centesimi a $59.37 al barile. Il greggio ieri si era spinto oltre i $61 sulle speculaizoni relative alla convocazione di un meeting di emergenza dell’OPEC, per un possibile taglio alla produzione, non ancora confermato.

Vedi decine di small e medium cap in forte crescita segnalate da
WSI nella rubrica Titoli Caldi, una delle 8 sezioni in tempo reale
riservate agli abbonati a INSIDER. Se non sei gia’ abbonato, clicca sul
link INSIDER

Sugli altri mercati, sul valutario, in calo l’euro a 1.2530 contro il dollaro. L’oro e’ in ribasso (-$6.60) a $576.20 l’oncia. In ribasso anche i titoli di Stato. Il rendimento sul Treasury a 10 anni si e’ portato al 4.734%.