UTILI: CISCO ANNUNCIA PROFIT WARNING

16 Aprile 2001, di Redazione Wall Street Italia

Cisco Systems (CSCO – Nasdaq) ha annunciato che prevede un calo del fatturato pari al 30% per il primo trimestre dell’anno rispetto al trimestre precedente, quando aveva registrato vendite pari a $6,7 miliardi.

Il calo sarebbe dovuto a oneri straordinari operativi compresi fra gli $800 milioni e $1,2 miliardi.

In un comunicato stampa emesso dalla societa’, si legge che la congiuntura negativa sarebbe dovuta a “continue sfide economiche su scala globale, il rallentamento del mercato telecom a livello mondiale, la decelerazione delle spese in conto capitale per l’information technology”.

Legate alla situazione finanziaria della societa’ sarebbero inoltre una serie di misure “dure”: il licenziamento di circa 8.500 dipendenti (2.500 sono lavoratori interinali); il consolidamento di alcune sedi operative; e l’assunzione di ulteriori oneri straordinari legati alle scorte di magazzino pari a $2,5 miliardi.

Sempre secondo Cisco, il fatturato del secondo trimestre del 2001 (il quarto trimestre fiscale per la societa’) dovrebbe risultare “piatto”, o forse addirittura ancora in calo di almeno il 10%.

Verifica le quotazioni dei titoli in movimento nel dopoborsa aggiornate in tempo reale nella sezione AFTER HOURS

che trovate sulla prima pagina di Wall Street Italia.