Usa: vendite di case con contratti in corso -0,4% a febbraio

27 Marzo 2013, di Redazione Wall Street Italia

NEW YORK (WSI) – Nel mese di febbraio, le vendite di case con contratti in corso degli Stati Uniti hanno sofferto un calo inatteso -0,4% rispetto alla crescita +2% prevista dagli analisti di Briefing. Il dato di gennaio è stato però rivisto al rialzo fino a +4,5%. A comunicare i dati è stata la National Association of Realtors.

Di fatto, l’indice relativo è sceso a 104,8 nel mese dai 105,2 di gennaio; tuttavia la performance su base annua è superiore a +8%. Da segnalare poi che una lettura del dato sui 100 punti corrisponde alla media dell’attività dei contratti durante il 2001, il primo anno in cui è stato stilato l’indicatore.