Usa: vendite case esistenti +0,8%, record dal 2009

21 Marzo 2013, di Redazione Wall Street Italia

NEW YORK (WSI) – Nel mese di febbraio, le vendite di case esistenti degli Stati Uniti sono salite +0,8% a un tasso annuo di 4,98 milioni, ovvero al record dal novembre del 2009.

Gli economisti avevano previsto un rialzo +1,6% a un ritmo annuo di 5 milioni di unità. Le stime sono elaborate sia dal consensus di Bloomberg che di Briefing. Si tratta di un buon risultato, sebbene le previsioni degli analisti fossero ancora più ottimistiche.

Nel mese di gennaio, il dato si era attestato a 4,94 milioni di unità. Le scorte sono salite a febbraio +9,6% a 1,94 milioni di abitazioni.

Rispetto al febbraio del 2012, il prezzo medio delle vendite è salito +11,6% a $173.600.