USA: VENDITE AL DETTAGLIO IN AUMENTO DELLO 0.7%

16 Aprile 2007, di Redazione Wall Street Italia

Nel mese di marzo le vendite al dettaglio negli Stati Uniti hanno registrato una variazione positiva dello 0.7%. Gli economisti prevedevano una rialzo minore, pari a +0.4%. A febbraio il dato era salito di appena lo 0.1%. E’ il maggiore rialzo dallo scorso dicembre (+1.1%).

Lo ha comunicato il Dipartimento del Commercio.

Esclusa la componente delle automobili, il dato e’ risultato in progresso dello 0.8%, contro le attese pari a +0.7%.

A trascinare al rialzo il dato sono state le componenti di abbigliamento, benzina e materiali per le costruzioni.