Usa: nuovi cantieri edili -9,9% a 836.000 in giugno

17 Luglio 2013, di Redazione Wall Street Italia

NEW YORK (WSI) – Nel mese di giugno, il ritmo di costruzioni nel mercato edilizio degli Stati Uniti ha segnato un forte rallentamento. I nuovi cantieri edili sono scivolati infatti -9,9%, a quota 836.000 unità, testando il valore minimo dall’agosto del 2012. Su base annua, la performance è stata comunque di un balzo +10,4%.

Gli economisti avevano previsto un aumento a 958.000 (rispetto ai +914.000 precedenti) e un rialzo di 1.000.000 per i permessi di costruzione. Questi ultimi sono scesi invece del 7,5% a giugno a 911.000 unità.