Unicredit: utili in calo -25%, titolo +50% in un anno

6 Agosto 2013, di Redazione Wall Street Italia

ROMA (WSI)- Unicredit ha terminato il primo semestre del 2013 con un utile netto di 810 milioni di euro, -25,2% rispetto a 1,1 miliardi del primo semestre dello scorso anno.

Al netto delle operazioni di riacquisto titoli, precisa il comunicato diffuso dopo il cda odierno sui conti, la variazione risulta positiva del +5,7%.

Nel solo secondo trimestre di quest’anno, l’ utile netto è balzato a 361 milioni, +113,8% rispetto ai 169 milioni del primo trimestre dello scorso esercizio (e -19,4% rispetto al primo trimestre 2013).

Il dato del trimestre è superiore alle stime del consunsus degli analisti, che indicavano un utile di 349 milioni. A fine semestre, il Core Tier1 era pari all’11,41%.

Guardando alla performance del titolo secondo i dati forniti da Borsa italiana, le quotazioni della banca hanno segnato in un mese +14,96%; la performance a 6 mesi è di un calo -4,08%, ma quella a 1 anno è di un rialzo +49,82%.