Tutto pronto per vertice Usa-Corea del Nord. Trump: “occasione storica”

11 Giugno 2018, di Mariangela Tessa

Tutto pronto per lo storico vertice tra Stati Uniti e Corea del Nord, che si terrà domani a Singapore. Il leader nordcoreano Kim Jong-un, arrivato nella città stato  asiatica a bordo di un 747 della Air China, ha dichiarato:

“L’intero mondo sta guardando a questo incontro”, ha dichiarato Kim.

Anche il numero uno della Casa Bianca, Donald Trump, è arrivato ieri Singapore, dopo un volo di circa 17 ore dal Canada, che ha voluto sottolineare l’importanza del momento definendola “una occasione storica, che forse non si ripeterà”.

Il dialogo tra Corea del Nord e Stati Uniti rappresenta un tentativo per mettere fine all’escalation nucleare. Al centro dei colloqui ci sarà anche la conclusione formale della guerra tra le due Coree, dopo 65 anni. Secondo i media norcoreani, il vertice sarà l’occasione per discutere una “nuova” relazione tra il Nord e gli Stati Uniti. Kim e Trump, scrive tra gli altri l’agenzia Kcna, scambieranno vedute e opinioni su come costruire “un meccanismo di pace duratura e permanente sulla penisola coreana” perseguendo anche l’obiettivo della denuclearizzazione.

Il summit, annunciato un mese fa, è stato in precedenza cancellato dal presidente degli Stati Uniti il 24 maggio in una giornata che ha rischiato di segnare il brusco stop al dialogo cominciato all’inizio dell’anno con le aperture mostrate da Pyongyang.

L’incontro è fissato alle 9 di mattina, quando in Italia saranno le 3 di notte. Il luogo sarà il lussuoso hotel Capella, sull’isoletta resort di Sentosa, a Sud della città. Collegata alla terra ferma da un solo ponte, è facilmente isolabile, ma non dovrebbe essere chiusa totalmente al pubblico.Il tema al centro del summit sarà la denuclearizzazione della penisola coreana, l’obiettivo che si auspica relativamente a un programma che ha destato timori a livello mondiale.