Chiunque potrà aprire un conto da Goldman Sachs

26 Aprile 2016, di Daniele Chicca

NEW YORK (WSI) – Per superare la crisi di risultati, Goldman Sachs ha deciso di entrare nel mercato dell’online banking, consentendo a chiunque l’apertura di un conto, senza limiti di deposito, con un tasso d’interesse all’1,05%.

È un passo importante per la banca d’affari statunitense, fino a oggi esclusiva dei clienti più benestanti. Il titano della finanza mondiale ha infatti sempre legato il suo nome alla gestione di grosse fortune. Ma ultimamente sono tempi difficili per le divisioni di trading del settore bancario.

L’utile netto di Goldman Sachs ha perso il 60% nel primo trimestre dell’anno rispetto al 2015, penalizzato del calo dei profitti generati proprio dalle attività di investimento.

Il portale, disponibile all’indirizzo Gsbank.com, è stato ereditato grazie all’acquisizione di 16 miliardi di dollari di depositi da GE capital, gruppo su cui Goldman Sachs ha messo le mani proprio nell’ottica della diversificazione delle sorgenti d’introito.

“La decisione di Goldman di rivolgersi al mercato di massa arriva in un momento in cui la banca è sotto pressione per trovare nuove forme di finanziamento”, scrive il Financial Times. “I risultati del primo trimestre delle principali banche americane hanno messo in luce le difficoltà che devono affrontare le loro divisioni d’investimento in condizioni di mercati volatili e regolamentazioni più rigide”.

La piattaforma online GS Bank al momento può contare su una serie di depositi per un valore complessivo pari a 98 miliardi di dollari.