TRUMP PRESO CON LE MANI NEL VASO DI MARMELLATA

16 Gennaio 2002, di Redazione Wall Street Italia

Il multimiliardario e principe delle cronache rosa Donald Trump bacchettato dalla Sec. La Securities and Exchange Commission, l’organo di controllo della borsa americana, ha intimato alla Trump Hotels&Casino Resorts (DJT – Nyse) di mettere fine alla pratica del bilancio “pro forma”.

E’ ormai da mesi che la Consob Usa sta investigando su alcune societa’ sospettate di aver ingannato gli investitori con la diffusione di bilanci modificate ad arte. Infatti il termine ‘pro forma’ e’ di solito utilizzato dalle societa’ dopo una fusione, per dare l’idea di quanto avrebbero guadagnato se la combinazione delle due societa’ avesse coperto l’intero periodo dei risultati finanziari.

Recentemente, pero’, sono andate aumentando le societa’ che – senza alcuna fusione – emettono risultati ‘pro forma’, che tendono cioe’ a omettere gli oneri straordinari.

E in casa Trump il direttore generale, il direttore finaziario e il tesoriere hanno violato le leggi federali antifrode, attraverso l’emissione “consapevole e avventata” di comunicati stampa fuorvianti.