Truffava risparmiatori italiani: arrestato promotore finanziario

3 Gennaio 2012, di Redazione Wall Street Italia

Milano – Un promotore finanziario di Castiglione Torinese è stato arrestato ieri dalla Guardia di Finanza di Torino con l’accusa di bancarotta fraudolenta, mancata tenuta dei libri e dei documenti contabili, esercizio abusivo dell’attività di promotore finanziario, truffa aggravata e appropriazione indebita.

Una nota delle Fiamme gialle spiega oggi che il broker 48enne, dichiarato fallito lo scorso settembre e già noto per aver truffato un centinaio di risparmiatori per oltre 13 milioni di euro, si faceva consegnare dagli investitori “importi considerevoli, che non restituiva”.

L’uomo produceva poi false quietanze di versamento, ordini di acquisti e altri documenti falsi.

“Eseguendo operazioni finanziarie non autorizzate lucrava indebite provvigioni, determinava la perdita del capitale investito da numerosi investitori con la conseguenza di dover utilizzare sempre nuovi finanziamenti per sanare posizioni in scadenza”, spiega la nota.

Gli investigatori sono ancora al lavoro per quantificare l’entità della truffa.