Triboo: l’a.d. Monti entra nel cda della Fondazione Italia Cina

27 Giugno 2019, di Massimiliano Volpe

Nel nuovo consiglio di amministrazione della Fondazione Italia Cina, nominato nella seduta del 26 giugno, figurano nomi di rilievo nello scenario imprenditoriale e istituzionale italiano tra cui Riccardo Maria Monti, amministratore delegato di Triboo, gruppo attivo nell’E-Commerce e Advertising digitale, quotato sul mercato MTA di Borsa Italiana.

Il nuovo board della Fondazione, presieduto da Alberto Bombassei, rimarrà in carica per il triennio 2019-2021.

Con l’ingresso di Riccardo Maria Monti nel cda della Fondazione Italia Cina, si rafforzano ulteriormente i rapporti tra queste due realtà. Triboo (editore che controlla questa testata) infatti è già partner della Fondazione, che riunisce oltre 200 aziende italiane interessate ad un posizionamento strategico e commerciale nei mercati asiatici.

Da tempo il Gruppo Triboo è attivo sul mercato cinese per il quale rappresenta un mercato strategico. Triboo è infatti l’unica realtà italiana a possedere tutte le certificazioni per operare direttamente sulle piattaforme digitali cinesi WeChat (di Tencent Holdings), Alibaba e Baidu, ed è dunque in grado di supportare a 360 gradi i propri partner sul mercato cinese, sempre più strategico per le aziende.

Con un forte focus sulla propria strategia di internazionalizzazione, Triboo ha costantemente investito le proprie competenze strategiche nei mercati asiatici e grazie alle due società del Gruppo specializzate in China & Far East, Triboo East Media e Triboo Shanghai, e rappresenta il partner ideale per le aziende che vogliono intraprendere un percorso di sviluppo del proprio business in Cina e l’unica realtà in Italia forte di un team cross-culturale composto da professionisti cinesi e manager italiani bilingue.