TISCALI GUARDA ALL’ESTERO PER LA GARA UMTS

27 Giugno 2000, di Redazione Wall Street Italia

E’ sempre più in movimento il settore della telefonia italiana in vista della gara per le licenze Umts.

Tiscali, che aveva già annunciato trattative all’estero per formare un consorzio, oggi ha rivelato i suoi contatti.

Il direttore finanziario Massimo Cristofori ha infatti ammeso di star parlando con cinque gruppi. Tra questi l’olandese Kpn, la svedese Telia e la finlandese Sonera.

Tiscali ha fatto sapere che anche Deutsche Telekom potrebbe essere interessata ad un’offerta congiunta, ma il gruppo tedesco ha già una quota del 24,5% in Wind.

Ma dopo un paio d’ore da questo annuncio, dopo che Kpn ha fatto sapere che non era stato raggiunto alcun accordo, Tiscali ha precisato che i nomi fatti riguardano solo gli operatori europei presenti sul mercato.

Ma un nuovo protagonista si affaccia per l’operazione Umts.

Si tratta di Snai, società specializzata nel settore scommesse.

Il gruppo ha fatto sapere di avere contatti in corso con i principali consorzi impegnati nella gara. La Snai ha infatti una rete fissa sul territorio e intende entro il 2001 aprire 300 punti Internet in tutta Italia.