Terna, in salita l’utile netto nel primo semestre

26 Luglio 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – L’Amministratore Delegato Flavio Cattaneo ha illustrato i risultati del primo semestre 2010, esaminati e approvati dal Consiglio di amministrazione di TERNA SpA, riunitosi oggi sotto la presidenza di Luigi Roth. Lo si legge in una nota. L’Utile netto di Gruppo senza tener conto del risultato derivante dalle attività brasiliane cessate é pari a 233,5 milioni di euro, in crescita di 49,5 milioni di euro (+26,9%) rispetto ai 184 milioni di euro dello stesso periodo del 2009. L’Utile netto di Gruppo complessivo nel primo semestre 2010 si attesta a 233,6 milioni di euro, in crescita di oltre 26 milioni di euro (+12,6%) rispetto al primo semestre 2009. I ricavi del primo semestre 2010, pari a 760,8 milioni di euro, registrano un incremento di 92,9 milioni di euro, pari al 13,9%, rispetto ai 667,9 milioni dello stesso periodo del 2009. L’Ebitda (Margine Operativo Lordo) si attesta a 568,8 milioni di euro, con un incremento di 61,8 milioni di euro rispetto ai 507 milioni di euro del primo semestre 2009 (+12,2%). L’Ebitda margin passa dal 71,9% del primo semestre 2009 (depurato degli effetti del parziale rilascio del Fondo Sconto Energia) al 74,8% del corrispondente periodo del 2010. Gli ammortamenti crescono di 28,5 milioni di euro, principalmente attribuibili alla Capogruppo per l’entrata in esercizio di nuovi impianti. L’Ebit (Risultato Operativo) è pari a 396,3 milioni di euro, in crescita del 9,2% rispetto ai 363 milioni di euro del corrispondente periodo del 2009. Gli oneri finanziari netti del periodo sono pari a 47,2 milioni di euro, interamente riferibili alla Capogruppo e rilevano una sostanziale riduzione rispetto agli 80,3 milioni di euro del primo semestre 2009. Il decremento, pari a 33,1 milioni di euro, risente in primo luogo della riduzione della curva dei tassi di interesse e dell’assenza degli effetti cambi negativi registrati nel 2009. L’indebitamento finanziario netto è pari a 4.261,8 milioni di euro e registra una crescita di 503,6 milioni di euro essenzialmente riferibile agli investimenti effettuati, alla variazione del capitale circolante e al pagamento dei dividendi rispetto ai 3.758,2 milioni di euro al 31 dicembre 2009. Gli Investimenti complessivi effettuati dal Gruppo nel primo semestre 2010 sono pari a 485,9 milioni di euro, in crescita del 29,7% rispetto al primo semestre 2009. Gli investimenti per lo sviluppo e la sicurezza della RTN sono stati pari a 446 milioni di euro. I Dipendenti del Gruppo, a fine giugno 2010, sono 3.481, in crescita di 34 unità rispetto al 31 dicembre 2009.