“Telecom non deve rimanere per forza italiana. Ben venga Opa”

13 Dicembre 2013, di Redazione Wall Street Italia

ROMA (WSI) – “A me non interessa che Telecom sia italiana o spagnola, l’importante è che offra buoni servizi a prezzi competitivi e che i risparmiatori non siano danneggiati. Se arriva Vodafone o un altro, ha i soldi e lancia un’Opa, ben venga”, anche se “potrebbe esserci un problema di Antitrust”. E’ quanto ha detto presidente della Consob, Giuseppe Vegas, in un’intervista a L’Espresso.

“Spero solo che dalla vicenda Telecom venga fuori in modo chiaro questo messaggio: Signori, le scatole cinesi non funzionano più, perché fanno male all’economia del Paese. Se noi ci accorgiamo che un soggetto, che sta nella solita scatola cinese, ha acquistato azioni al doppio del valore di mercato, beh, ci andiamo giù pesante. E se facciamo domande o ispezioni, è più rischioso mentire nelle risposte formali. Magari scattano le contraddizioni e salta il tappo”.