UBS pagina 2

UBS, maxi multa per risolvere i guai di Credit Suisse

Arriva una maxi sanzione nei confronti di Ubs per chiudere alcune partite relative al Credit Suisse. Ecco cosa è accaduto.

Shock nel settore bancario: UBS taglia oltre la metà dei dipendenti di Credit Suisse

Negli ultimi tempi, il settore bancario svizzero ha assistito a un’importante trasformazione con l’acquisizione di Credit Suisse da parte di UBS, due delle principali banche del paese. La notizia ha suscitato grande interesse nell’ambito finanziario, poiché rappresenta un evento significativo per l’industria bancaria e per l’economia svizzera nel suo complesso. L’acquisizione di Credit Suisse da

UBS e governo svizzero: un accordo per la protezione delle perdite

UBS e il governo svizzero hanno annunciato venerdì di aver firmato un accordo di protezione delle perdite, che entrerà in vigore una volta completata l’acquisizione di Credit Suisse. Secondo i termini dell’accordo, il governo svizzero si impegna a coprire le perdite fino a un massimo di 9 miliardi di franchi svizzeri (equivalenti a 10 miliardi

Credit Suisse: UBS punta all’acquisizione entro il 12 giugno

L’istituto bancario svizzero UBS prevede di finalizzare l’acquisizione di Credit Suisse, la sua rivale, entro il 12 giugno 2023. Questo evento segnerà la creazione di un gigantesco istituto bancario svizzero con un bilancio combinato di 1.600 miliardi di dollari. La notizia è stata annunciata da UBS Group AG in un comunicato stampa, in cui si

Via libera Ue al matrimonio tra Credit Suisse e Ubs

L’Antitrust europeo dà il via libera al matrimonio tra Ubs e il Credit Suisse. Non sorgono particolari problemi di concorrenza.

Credit Suisse, lievita il costo dell’acquisizione. Il prezzo per Ubs

Altro che 3 miliardi: l’acquisizione di Credit Suisse costerà a Ubs complessivamente ben 17 miliardi. Vediamo tutti i costi aggiuntivi

Ubs completerà la fusione con il Credit Suisse entro giugno

Entro la fine del secondo trimestre 2023 Ubs completerà l’integrazione con il Credit Suisse. Tutte le tappe dell’operazione.

Credit Suisse: fuga di depositi per 68 miliardi di dollari

Credit Suisse, recentemente salvata da UBS, ha reso pubblici i dati relativi ai risultati finanziari del primo trimestre del 2023. Nonostante l’ottimo risultato dell’utile, pari a 12,4 miliardi di franchi svizzeri, la banca ha registrato una significativa fuga di depositi pari a 61,2 miliardi di franchi svizzeri (68 miliardi di dollari), il 5% degli asset

Ubs-Credit Suisse: la procura indaga. A rischio ci sono 25mila posti

Il matrimonio tra Ubs e Credit Suisse finisce sotto la lente d’ingrandimento della procura svizzera. A rischio almeno 25mila posti di lavoro.

Sergio Ermotti torna al comando di Ubs

Sergio Ermotti torna alla guida di Ubs: il suo compito sarà traghettare il gruppo nel periodo dell’acquisizione del Credit Suisse.