Simone Ori nominato head of institutional clients di Amundi sgr

19 Settembre 2022, di Alessandra Caparello

Amundi ha annunciato la nomina di Simone Ori a head of institutional clients di Amundi sgr. Dopo aver ricoperto il ruolo di senior institutional sales manager della sgr a partire dal 2018, a seguito della fusione con Pioneer sgr in cui era entrato nel 2005 in qualità di investment risk manager dei portafogli lussemburghesi, Ori ha poi assunto dapprima il ruolo di institutional client relationship manager e successivamente di institutional sales manager. Ori, laureato in economia aziendale presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, ha iniziato la sua carriera nel 2002 in Banca Akros, prima come junior equity trader e successivamente nell’ambito del risk management. Ori è laureato in economia aziendale presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano ed è iscritto all’Albo Unico dei Consulenti Finanziari (OCF).

Chi è Amundi

Primo asset manager europeo fra i primi 10 operatori a livello mondiale, Amundi propone ai suoi 100 milioni di clienti – privati, istituzionali e corporate – una gamma completa di soluzioni di risparmio e di investimento in gestione attiva e passiva, in asset tradizionali o reali.

Grazie alle sei piattaforme di gestione internazionali, alle capacità di ricerca finanziaria ed extra-finanziaria ed all’impegno di lunga data nell’investimento responsabile, Amundi è un nome di riferimento nel settore dell’asset management. I suoi clienti possono contare sulle competenze e sulla consulenza di 5.400 professionisti in 35 paesi. Controllata del gruppo Crédit Agricole, Amundi è quotata in Borsa e gestisce oggi masse per oltre 1.900 miliardi di euro.

Ricordiamo che la società la scorsa settimana ha annunciato la nomina di Francesca Ciceri a head of institutional clients coverage.