Scelzo (Copernico SIM): “Troppa liquidità? Costi eccessivi”

3 Aprile 2019, di Alessandro Chiatto

I costi eccessivi e la mancanza di trasparenza nel campo della consulenza finanziaria sono tra le cause dell’abbondanza di liquidità nelle scelte di investimento di un popolo “conservatore” in questo senso come quello italiano.

È il messaggio che vuole fare passare Saverio Scelzo, presidente di Copernico SIM, intervenuto a margine del Salone del Risparmio 2019. “La crisi potenziale legata alla Mifid 2 e soprattutto il fatto che non esisti una trasparenza dei costi” non aiuta. Ma il cambiamento in atto potrebbe contribuire a superare il problema della liquidità eccessiva, secondo quanto dichiarato da Scelzo a Wall Street Italia.

Le commissioni, come quelle di gestione o performance, “ci ponevano nella situazione di non competere ad armi pari”, spiega Scelzo, aggiungendo che “era uno dei grandi ostacoli” per Copernico SIM, che doveva dichiararle al cliente. “Molti dei costi che altri fanno sostenere” sono rimasti invece nascosti finora.

In quest’ottica la direttiva europea Mifid 2 porterà anche dei vantaggi facendo “evaporare” alcuni di questi problemi in ambito di trasparenza dei costi. Con la direttiva e il cambiamento epocale che questa comporta, verranno esplicitati e questo favorirà Copernico SIM. Dall’acquisto di un prodotto il cliente passerà all’acquisto di un servizio.