Scandalo Madoff, 10 anni dopo: che fine ha fatto la sua famiglia

10 Dicembre 2018, di Alberto Battaglia

Quando i film sono tratti da storie vere, spesso si concludono con una serie di informazioni prima dei titoli di coda. Che fine hanno fatto i protagonisti dell’incredibile vicenda che abbiamo visto? La frode multimiliardaria messa in piedi da Bernie Madoff, basato sul famigerato schema ponzi, rientra a pieno di diritto fra le vicende più incredibili dell’alta finanza.

Proprio 10 anni fa, l’11 dicembre 2008, Madoff veniva arrestato, iniziando di fatto a scontare la sua pena. Gli restano da saldare altri 140 anni di prigione. Con la sua gigantesca frode, il finanziere di Wall Street ha fatto “sparire” 65 miliardi di dollari, l’equivalente del Pil di Croazia o Uruguay.

Lo scorso aprile Madoff ha compiuto 80 anni. “Sta mantenendo la sua mente attiva, sta bene; bene nel modo che ci si può aspettare da parte di qualcuno consapevole del fatto che morirà in prigione”, ha dichiarato il suo ex difensore, Ira Lee Sorkin, che è recentemente andato a trovarlo. Ma cos’è successo agli uomini che sarebbero stati vicini a Madoff? È quanto ha cercato di ricostruire l’emittente Cnbc, ricordando come l’ex finanziere affermò sempre di aver ordito tutto in autonomia.

La moglie, Ruth Madoff, nonostante nel 2011 avesse annunciato di aver tagliato i ponti con Bernie, resta a lui legalmente legata. Nel 2013 Cnbc ha appreso che i due si sentono solo per affari di importanti questioni famigliari.

Assolutamente degna della sceneggiatura di un film è, invece, il destino cui sono andati incontro i due figli di Madoff. Nessuno di loro aveva avuto un ruolo né consapevolezza degli affari illeciti condotti dal padre, ma la vergogna in qualche modo è comunque piombata sulle loro vite. Due anni dopo la confessione di Bernie Madoff, il figlio maggiore, Mark, si impiccò, 46enne, nella sulla abitazione; a pochi metri da suo figlio, allora poco più che infante. L’altro figlio di Madoff, Andrew, è stato colpito da una rara forma di cancro, che solitamente colpisce in età avanzata, il linfoma mantellare.

Dopo una lunga battaglia, Andrew Madoff morì nel 2014 all’età di 48 anni.

Il fratello minore di Madoff, Peter, invece, era sicuramente al corrente di molti aspetti dell’attività di Bernie. Ma la maxi frode non avrà legami nella condanna cui andrà incontro nel 2012, quattro anni dopo l’arresto del fratello maggiore. Peter Madoff, infatti, sta scontando dieci anni di carcere. Il crimine commesso: la falsificazione dei conti della società d’investimento di famiglia.

Tra i drammi e gli eccessi cagionati dalla bramosia di denaro, Bernie Madoff ha trovato anche una piccola ragione per restare ottimista. Nel 2013 ebbe a dire che la vita in carcere, tutto sommato, è meno stressante rispetto a quella dell’alta finanza: “È come essere nell’esercito, a parte che non ci si preoccupa di essere ammazzati”.