Saga WikiLeaks: cade la prima testa

18 Gennaio 2011, di Redazione Wall Street Italia

E’ la prima testa a cadere nella saga dei cable diplomatici pubblicati da WikiLeaks. Si tratta dl capo di una delle piu’ importanti aziende spaziali tedesche, la OHB-System, che e’ stato rimosso dal suo incarico in seguito alla rivelazioni di alcune sue dichiarazioni, in cui avrebbe affermato che il programma Galileo dell’Unione Europea e’ una stupidaggine.

Le parole che sono costate il posto a Berry Smutny, proncunciate a un incontro con alcuni diplomatici americani a Berlino nell’ottobre del 2009, sono state: “Penso che il programma Galileo sia un’idea stupida, utile solo per gli interessi militari della Francia”.