Russia vincerebbe guerra contro Europa e Usa

25 Luglio 2016, di Mariangela Tessa

NEW YORK (WSI) – In caso di conflitto tra Russia e Occidente, Mosca riuscirebbe a occupare le capitali baltiche in meno di 60 ore. È quanto riportano diverse analisi condotte da think tank americani, nelle quali viene sottolineata la debolezza delle forze Nato nella difesa dei suoi membri dell’Europa orientale.

Secondo alcuni di questi scenari, l’esercito russo riuscirebbe a occupare le capitali estoni e lettoni di Tallin e Riga tra le 36 e 60 ore. Uno scenario che di fatto evidenzia che le forze della NATO sono inefficaci di fronte ad un potenziale attacco lanciato da Mosca.

Il rapporto arriva in un momento di declino nelle relazioni tra Putin e l’Occidente. Questa settimana la Bbc reso noto che la Svezia ha riaperto una vecchia base attiva durante la Guerra fredda, sull’isola di Gotland. Una decisione in risposta a quella che appare una minaccia crescente dalla Russia.

In particolare secondo l’analisi del think tank americano Rand Corporation, la Russia potrebbe lanciare un assalto “a due punte” oltre il confine lettone con l’invio di battaglioni pesantemente armati in una manovra a tenaglia verso Riga.

Fonte: The Independent