REGGIO VIETA GLI ALCOLICI A FORFAIT

29 Marzo 2007, di Redazione Wall Street Italia

(9Colonne) – Reggio Emilia, 29 mar – “Non stiamo aprendo una nuova stagione di proibizionismo, ma stiamo lavorando per i nostri giovani”. Così ha il sindaco di Reggio Emilia, Graziano Delrio, ha spiegato l’ordinanza che vieta la vendita e la pubblicità per il consumo di alcolici con la formula “open bar”. D’ora in poi i gestori scoperti a trasgredire il divieto rischieranno multe amministrative che vanno da un minimo di 154 euro a un massimo di 1.032 euro. “L’ordinanza – ha spiegato il sindaco – non è un diktat, non vuole essere punitiva verso i giovani o verso i gestori. Vogliamo aumentare la cultura della legalità e l’ordinanza mira ad applicare una legge che vieta la vendita di bevande alcoliche “a prezzo ragguagliato ad ora o frazione di ora”. Non si può fare finta che un consumo senza limiti faccia parte della libertà”. La formula “Bevi quanto vuoi” – ovvero l’abitudine di proporre un prezzo unico a forfait per il consumo di una quantità illimitata di bevande alcoliche – aveva riscosso grande successo nei bar e nei locali di Reggio Emilia.