Record mercati, Credit Suisse: rialzi anche nel 2018

23 Novembre 2017, di Daniele Chicca

In Borsa c’è ancora tempo per salire sul carro dei vincitori. Secondo gli analisti di Credit Suisse, infatti, non è troppo tardi per guadagnare soldi con la corsa dei mercati azionari, che dovrebbe protrarsi anche a fine 2017 e inizio 2018.

Vista l’accelerazione della crescita dell’economia, che sta procedendo a sincrono nel mondo, e le previsioni positive sullo di salute del settore bancario malgrado politiche monetarie e di regolamentazione meno favorevoli, gli investitori possono aspettarsi dei ritorni da investimento buoni ancora per un po’ di tempo dopo i recenti record.

Secondo gli strategist della banca svizzera “anche dopo un anno di ritorni da investimento eccezionalmente elevati nei mercati degli asset rischiosi, le Borse mondiali hanno il potenziale per spingersi ulteriormente al rialzo nel 2018″, si legge nell’investment outlook per il 2018.”.

Il motivo fondamentale alla base di questa tesi è presto spiegato: “la crescita economica dovrebbe restare robusta anche nei mesi a venire, sostenuta sia dai mercati industrializzati sia da quelli emergenti“.

I mercati azionari di tutto il mondo sono in gran rialzo quest’anno, con Wall Street che ha aggiornato più volte i record assoluti mentre proprio ieri l’indice MSCI della regione Asia Pacifico ha chiuso sopra i massimi di dieci anni fa. Sospinti dai forti guadagni di gruppi come China Evergrande e Sunac China Holdings, i listini asiatici hanno fatto anche meglio dei mercati europei e statunitensi da inizio anno.