Record Germania: per la prima volta il fotovoltaico supera il nucleare

28 Maggio 2012, di Redazione Wall Street Italia
Il contenuto di questo articolo – pubblicato da Tzetze – che ringraziamo – esprime il pensiero dell’ autore e non necessariamente rappresenta la linea editoriale di Wall Street Italia, che rimane autonoma e indipendente.

In questo weekend gli impianti tedeschi hanno raggiunto il record di 22 mila Megawatt di energia prodotta, la stessa ottenibile da 20 centrali nucleari. Questa quantità è in grado di coprire la metà del fabbiogno nazionale.

A dare la notizia è stato Norbert Allnoch del Internationales Wirtschaftsforum Regenerative Energien (IWR), il quale afferma che “non c’è nessun altro Paese al mondo che abbia impianti solari di questa capacità”. Infatti la Germania ha lo stesso numero di pannelli solari del resto del mondo ed è in continuo sviluppo in questo settore.

Con questo risultato i tedeschi possono sopperire agli enormi picchi che ci sono in questo periodo, potendo anche contare su un risparmio dal punto di vista ambientale. Se il successo continuerà è prevista una riduzione dei gas serra di circa il 40% entro il 2020.

La Germania negli ultimi anni ha investito molto nelle energie rinnovabili. Considerando che lo scorso anno la produzione era di 14 mila Megawatt, in un anno il sistema è stato ampliato e migliorato di molto. Ed i risultati si vedono.

L’Italia, anche se molti non lo sanno, è al secondo posto nel mondo per energia prodotta da pannelli solari. La nostra capacità totale si aggira attorno ai 12.800 Megawatt con circa 330.200 impianti fotovoltaici esistenti. Considerando però che nel nostro Paese il sole è molto più persistente, forse qualcosa in più si dovrebbe fare.

Copyright ©Tzetze. All rights reserved