Rating immeritato ed economia “a dir poco disastrosa”: vacilla zoccolo duro Eurozona

21 Settembre 2015, di Redazione Wall Street Italia

NEW YORK (WSI) – L’agenzia di rating Fitch ha confermato il rating tripla A sul debito sovrano della Finlandia. Ma leggendo l’analisi di Fitch – scrive Frances Coppola, analista di Seeking Alpha, non se ne capisce la ragione: “La situazione economica della Finlandia è, a dir poco, disastrosa” dice Coppola, sottolineando che la stessa agenzia americana scrive a tal proposito:

“L’economia finlandese sta attraversando shock settoriali in settori chiave (elettronica, comunicazioni …), sta inoltre sperimentando l’impatto dell’invecchiamento della popolazione attraverso un declino della forza lavoro ed è esposta alla debolezza dell’economia russa (secondo mercato di esportazione per la Finlandia ). Il declino strutturale di settori chiave e una riduzione della forza lavoro hanno portato a un forte calo della crescita della produttività e quindi ad una riduzione del potenziale di crescita”.

“Tutto ciò ha portato ad una perdita di competitività con la conseguenza più evidente che la bilancia commerciale è passata in negativo nel 2011 mentre il debito estero netto è salito al 35,7% del PIL dal -3,6% nel 2007”. (mt)