Provident Financial affonda dopo profit warning

21 Giugno 2017, di Mariangela Tessa

Piaggia di vendite sul titolo della società finanziaria Provident Financial, che arriva a perdere oltre il 19% alla Borsa di Londra, dopo il lancio di un profit warning. Il gruppo britannico ha citato le difficoltà della sua divisione prestiti.

Nel mese di aprile, la banca britannica aveva anticipato per i primi sei mesi dell’anno profitti inferiori alle stime per 15 milioni di sterline. Ora la cifra del gap è salita, raggiungendo i 40 milioni di sterline.

A pesare sarebbero i cambiamenti in corso nella sua divisione del credito al consumo. Il gruppo specializzato in prestiti ha ammesso che il processo di riorganizzazione, che ha visto l’eliminazione di 2.000 posti di lavoro nel suo team degli agenti, sinora ha causato più danni che effetti benefici.

“Prima eravamo preoccupati per i danni crescenti e il logoramento dei clienti nella divisione credito al consumo. A quanto pare però la transizione al nuovo modello sembra essere stata più dolorosa del previsto”, dicono gli analisti della banca d’affari Liberum.