Prove di disgelo tra le due Coree, Pyongyang manderà atleti a Seul

9 Gennaio 2018, di Mariangela Tessa

Prove di distensione tra le due Coree. Nel tentativo di ricucire le relazioni, la Corea del Nord ha offerto di inviare atleti e una delegazione di alto livello alle Olimpiadi invernali, che si terranno a febbraio nella Corea del Sud, nel primo colloquio in due anni tra i due paesi che si dividono la Penisola coreana dopo mesi di tensione per i programmi nucleare e missilistico di Pyongyang.

Da parte sua, il Sud ha replicato che gli atleti delle due squadre sfilino insieme alla cerimonia di apertura e chiusura, incoraggiate da una squadra di sostenitori nordcoreani. Seul ha offerto poi di riavviare le discussioni con la supervisione della Croce rossa sulle riunioni delle famiglie separate dalla Guerra di Corea (1950-53) intorno alla festa del Capodanno lunare di febbraio.

I colloqui sono iniziati nel villaggio dell’armistizio di Panmunjom, nella Zona smilitarizzata che fa da confine tra le due Coree, con la delegazione nordcoreana che ha superato la Linea di Demarcazione per andare alla Peace House, dove si tengono i colloqui.

Oltre a inviare gli atleti, il Nord ha proposto di mandare una delegazione di alto livello, sostenitori della squadra nordcoreana, artisti e un team di dimostrazione del taekwondo, l’arte marziale coreana, ha spiegato il viceministro dell’Unificazione sudcoreano Chun Hae-sung.