Proseguono le vendite in Europa

12 Ottobre 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Si appesantiscono le borse europee a metà seduta, sul peggioramento dei futures sugli indici a stelle e strisce e in vista della pubblicazione delle Minute della Fed in calendario stasera. Nessuna statistica macroeconomica rilevante è attesa per oggi. Sul fronte valutario, la divisa americana si rafforza nei confronti dell’euro, dopo la debolezza registrata di recente. Ampia la volatilità nella seduta di ieri, alla luce della chiusura della piazza di Tokyo per festività nazionale e di quella parziale di Wall Street per il Columbus Day. Il biglietto verde riprende colore in attesa di misure di quantitative easing da parte della Federal Reserve a novembre. Il cross eur/usd sta passando di mano a 1,3803 dopo aver sfondato ieri la soglia degli 1,40. Attorno alle 12.00, Bruxelles mostra un calo dell’1,01%, Parigi un ribasso dell’1,34%, Amsterdam un decremento dell’1,06% e Zurigo una discesa dello 0,52%. Segno meno anche per Francoforte -0,58%, Londra -0,84% e Madrid -0,85%. A livello settoriale si osservano vendite diffuse ad eccezione delle auto, che salgono di mezza fraziona di punto. Pesanti le materie prime, gli energetici e le utilities.