Primarie Pd. Sfida tv vinta da Renzi, ma Civati è il preferito dai giovani

2 Dicembre 2013, di Redazione Wall Street Italia

ROMA (WSI) – La sfida in tv l’ha vinta Matteo Renzi, superando un sorprendente Pippo Civati, mentre Gianni Cuperlo sembra aver pagato la minore confidenza con il mezzo televisivo. Il dato emerge da un sondaggio condotto dall’ Istituto Demopolis tra gli elettori di Centro Sinistra che hanno seguito il confronto tv tra i 3 candidati alla Segreteria del PD. Il Sindaco di Firenze è risultato il più apprezzato dal 49% degli intervistati, seguito da Civati al 35% e da Cuperlo al 16%.

È invece Civati a vincere la sfida televisiva tra i più giovani, superando con il 46% Renzi nel segmento degli under 35.

Il Barometro Politico dell’Istituto diretto da Pietro Vento ha misurato ance la posizione ritenuta più efficace in tema di rinnovamento della politica: a convincere maggiormente i telespettatori è, con il 57%, il Segretario in pectore Matteo Renzi, mentre tre intervistati su dieci condividono maggiormente la proposta di Civati.

In vista delle Primarie dell’8 dicembre, Demopolis ha chiesto infine chi sia il candidato più adatto al ruolo di Segretario del Partito Democratico. La risposta è netta: per il 62% è Matteo Renzi. Decisamente più distanti Gianni Cuperlo con il 20% e Pippo Civati con il 18%.

“Prescindendo dalle preferenze espresse da chi ha seguito i tre candidati in tv – afferma il direttore di Demopolis Pietro Vento – la forza effettiva di Renzi, Cuperlo e Civati si misurerà nella sfida delle Primarie aperte dell’8 dicembre, su cui pesa ancora oggi, significativamente, l’incognita della partecipazione. Il confronto televisivo – conclude Vento – è comunque piaciuto, sembra aver dato agli elettori di Centro Sinistra l’idea di un rinnovamento possibile nella politica italiana e nel suo linguaggio”.