Polizze vita: tra debito e figli, ecco le domande che devono porsi i futuri coniugi

12 Febbraio 2021, di Alessandra Caparello

Polizze vita: tra debito e figli, ecco le domande che devono porsi i futuri coniugi

La festa più romantica dell’anno, San Valentino, è ormai alle porte e molte coppie potranno decidere di fidanzarsi ufficialmente proprio il 14 febbraio. Ma prima di mettere l’anello al dito al partner, è bene porsi alcune domande che finanziariamente parlando potranno dare una svolta al proprio rapporto di coppia e capire se il futuro sarà roseo o meno.

Su BusinessInsider sono due esperti, un avvocato di famiglia e divorzista e un consulente finanziario, che indicano le domande da porsi prima di fare il fatidico passo e riguardano l’assicurazione sulla vita.

Porti debito nel matrimonio?

L’assicurazione vita è particolarmente consigliata a coloro che sono l’unica fonte di reddito della propria famiglia, in modo da garantire un sostegno economico ai propri cari in caso di morte. Se poi la famiglia contrae un debito, si pensi al classico mutuo per comprare casa, l’assicurazione vita risulta importantissima, perché in questo caso è possibile ottenere la somma utile a rimborsare il debito anche al verificarsi di un grave imprevisto.

E’ bene in tal caso discutere i dettagli prima di andare all’altare e verificare che l’altro partner non abbia già contratto debiti in corso evitando così discussioni una volta sposati.

Come vi prenderete cura dei  figli?

Se una delle due persone arriva al matrimonio con figli avuti da una relazione precedente, si dovrebbe discutere della protezione dei beni e dell’eredità dei figli, sia di quelli precedenti che dei futuri della coppia.

Polizze vita, cosa succederà se divorziate?

La maggior parte delle persone sposate con assicurazione sulla vita indica il proprio coniuge come beneficiario principale. Anche se nessuno vuole soffermarsi su questo punto – specialmente prima del matrimonio – purtroppo alcune unioni finiscono con un divorzio. Quando ciò accade, le polizze di assicurazione sulla vita fanno parte delle discussioni.

Come comportarsi? La maggior parte delle polizze di assicurazione sulla vita sono revocabili, il che significa che il proprietario della polizza può cambiare il beneficiario in qualsiasi momento. Alcuni sono irrevocabili, nel qual caso il beneficiario, una volta designato, non può essere modificato