Piazza Affari si conferma di cattivo umore

14 Luglio 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Piazza Affari resta con la retromarcia inserita nel pomeriggio, risultando perfettamente sintonizzata con le principali borse del Vecchio Continente e con Wall Street. Stamane i mercati avevano festeggiato i conti sorprendenti di Intel per poi imbronciarsi alla luce dei nuovi deludenti dati macro statunitensi. In particolare, le vendite al dettaglio sono scese oltre le attese, mentre i prezzi import hanno registrato un forte decremento alimentando i timori di deflazione. Le richieste di mutui, poi, hanno toccato minimi più che decennali. Nel frattempo cresce l’attesa per la pubblicazione delle minute della riunione del Fomc dello scorso 23 giugno da cui si cercheranno indicazioni per le future mosse di politica monetaria della Fed. In Europa va segnalata la decisione di Moody’s di ridurre il rating di otto banche portoghesi, dopo il taglio di due notch (a A1 da Aa2) al debito sovrano del Paese annunciato ieri dall’agenzia. L’indice FTSE IT All-Share continua gli scambi con un ribasso dello 0,99%, il FTSE MIB con un regresso dell’1,05%. Stm resta in testa al paniere Ftse Mib, galvanizzata dai conti del colosso dei chip Intel. Bene Unipol, dopo aver concluso con successo l’aumento di capitale da 500 mln di euro. Da venerdì prossimo saranno riofferti in borsa i diritti inoptati, fino al 22 luglio incluso. Ferma ai box la Fiat, dopo il rally messo a segno nei primi due giorni della settimana. Offerte le banche, specie Azimut. Depressa Finmeccanica, dopo che Morgan Stanley ha tagliato la raccomandazione a “underweight” dal precedente “overweight”. Retrocede Luxottica su prese di beneficio. In rosso Atlantia, dopo che ieri Standard & Poor’s ha confermato i rating già assegnati ad Atlantia e Autostrade per l’Italia (“A-” sul lungo termine, “A-2” sul breve, mentre ha rivisto al ribasso l’outlook portandolo a negativo dal precedente stabile. Sul completo splende Cell Therapeutics, dopo la firma di un accordo di produzione farmaceutica con la NerPharMa DS per il proprio farmaco candidato Pixantrone. Stefanel come al solito in pre-apertura.